laStoria

Come eravamo e come siamo.

IERI

1950. In un borgo di pescatori e di lampare, una giovane donna apre una latteria, ogni giorno serve latte appena munto e panna montata fatta in casa.
Nello spirito di intraprendenza di quegli anni Iride trasforma la sua bottega nella “Terrazza Azzurra”, fulcro della vita della comunità locale. Con lo sviluppo del turismo balneare diventa il punto di riferimento dei villeggianti per una sosta dal caldo estivo allietata dalla vista sul porto.
Primo bar ad ospitare un telefono pubblico ,è anche luogo di attesa per chiamate intercontinentali ricevute ed effettuate da illustri personaggi che animano la dolce vita castiglionese degli anni ’60.
Nei pomeriggi e nelle sere d’estate la Terrazza si anima di giovani abbronzati e benvestiti, che sulle note di Mina, di Gino Paoli e di Morandi, suonate dal juke box, invitano le ragazze a ballare, è così che nascono tanti amori.

GALLERY

OGGI

Con la forma di una nave ormeggiata nel porto di Castiglione della Pescaia, oggi La Terrazza cattura l’attenzione di chi arriva dal paese o dal mare.
Un progetto innovativo di architettura e ospitalità, dove il design è solo un modo per rendere più speciale un momento di relax, scoperta o condivisione.
Con le sue inconfondibili onde in acciaio Corten, la Terrazza offre una vista privilegiata che spazia dal castello al mare.
Ci piacerebbe che entrando da noi vi sentiste un po’ come a casa: che sia dentro o fuori, scegliete il vostro tavolo preferito o accomodatevi sui nostri confortevoli divani, senza dimenticare che per una pausa veloce c’è sempre il bancone del bar.
Oggi come ieri l’attenzione per i dettagli e la qualità dei nostri servizi e prodotti sono valori fondamentali ai quali ci ispiriamo giorno dopo giorno, convinti che i nostri ospiti meritino sempre il meglio.

GALLERY